jump to navigation

L’alimentazione corretta per la stagione invernale 17 novembre 2014

Posted by aliaconlus in allergia al nichel, celiachia, celiachia al ristorante, corretta alimentazione, dieta, dimagrire, intolleranze alimentari, obesità, obesità infantile, salute, sport e corretta alimentazione.
Tags: , ,
add a comment

A cura della Dottoressa Subacchi Annalisa

Nutrizionista e Specialista nelle Intolleranze Alimentari

Quale deve essere la corretta alimentazione nel periodo invernale al fine di  difendere il nostro organismo in questi mesi in cui freddo, pioggia, vento e neve ci renderanno più vulnerabili ai malanni di stagione?

Quali sono gli errori più comuni nell’alimentazione da evitare?

Ormai l’autunno  ci ha definitivamente abbandonato lasciando spazio al temuto freddo gelido dell’inverno. I gradi scendono in picchiata e a risentirne potrebbe essere proprio il nostro corpo, se non adeguatamente preparato ad affrontare il clima rigido. Che fare? È importante adottare un regime alimentare che sia il più possibile d’aiuto al nostro organismo e quindi ricco di vitamine, proteine e sostanze utili per “riscaldarlo”.Dall’alimentazione, poi, dipende anche l’umore e mangiare bene significa evitare di ammalarsi e di abbattersi psicologicamente, rinforzando il sistema immunitario, aiutando il cervello nella sua quotidiana funzionalità.

Durante il periodo invernale siamo tutti portati ad alimentarci in modo più ricco ed abbondante, assumendo maggiori calorie e grassi (ipercalorici) con l’errata convinzione che possano dare più energia e “scaldare” il nostro corpo dal freddo, mentre come risultato avremo solo un aumento del grasso corporeo.Queste maggiori “concessioni alimentari” però non devono comunque farci perdere di vista quelle che sono le regole base della corretta alimentazione, non esagerando mai con le porzioni e con i grassi, seguire sempre una dieta variata ed equilibrata, optare per condimenti leggeri e facilmente digeribili e quindi per i grassi di origine vegetale come l’olio extravergine di oliva piuttosto che per i grassi di origine animale quali burro, panna, lardo ecc.

Di seguito indicherò per i lettori alcune indicazioni valide da tenere ben in mente nel periodo:

Anzitutto è molto importante una certa varietà di cibi che presentano caratteristiche biochimiche diverse tra loroper cui diffidiamo dalle diete monotematiche o monoprodotto (Es. Diete Iperproteiche o le classiche “Diete monoingrediente”.  Solo così daremo un equilibrato apporto di sostanze nutritive al nostro organismo con benefici sul nostro metabolismo

Da non dimenticare anche per l’inverno l’importanza di mangiare sempre molta frutta (anche sotto forma di spremute e centrifugati), la castagna ad esempio è un alimento che può completare l’apporto di vitamina C. e molta verdura (es. cavolfiori ricchi di vitamina A, sali minerali, acido folico),  privilegiando quella di stagione (ad esempio gli agrumi ricchi di vitamina C),  utile per  rafforzare le difese dell’organismo.

Un’ottima fonte di energia è indubbiamente rappresentata dai carboidrati per cui è buona norma inserire nella dieta un consumo regolare di pasta, pane e cereali, senza però eccedere nelle quantità.

Non trascurare anche un’ importante fonte proteica rappresentata dal pesce, alimento che, oltre ad essere particolarmente ricco di acidi grassi omega 3, efficaci nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e di alcune forme tumorali, presenta rispetto alla carne una più alta digeribilità ed un minor apporto calorico.

Per un corretto bilanciamento degli elementi nutritivi è utile inserire nella dieta anche i latticini ed i formaggi: è importante però tenere presente che tali alimenti rappresentano un’alternativa ai cibi altamente proteici e che di conseguenza non vanno sovrapposti al consumo di carne e di pesce.

E per riscaldarsi?Anziché  ricorrere all’ingestione di sostanze alcoliche, preparatevi una sana tisana oppure  un thè, quest’ultimo però con moderazione  in quanto assieme al caffè rientrano nella categoria degli alimenti “nervini”.

Ecco uno schema di alimentazione sui 3 pasti principali:

colazione: Una spremuta di agrumi, o un succo con molta vitamina C, poco latte (poco digeribile) o uno yogurt. Oppure pane (più digeribile se tostato) con miele/marmellata e un velo di burro; tè o caffè

pranzo: a base di carboidrati (piatti non superiori ai 100 gr.) quale  riserva energetica per le ore pomeridiane lavorative ma anche per una seduta in palestra. Una porzione di pasta o di riso, un piatto di verdura mista (condita con poco olio d’oliva). Come secondo una porzione di carne o di pesce, accompagnato da un panino. Caffè.

cena: un piatto di pasta o di riso in brodo (meglio se vegetale), seguito da un secondo piatto di carne o pesce (diverso alimento rispetto al pranzo) con contorno di verdure miste  poco condite e uno o due frutti come dessert.

Per gli sportivi che necessitano di ulteriori energie, consigliamo degli spuntini a base di frutta, che si possono collocare a metà mattina o a metà pomeriggio.

Concludiamo dicendo che una sana e corretta alimentazione va sempre accompagnata ad un pò di movimento da effettuare regolarmente utilizzando attrezzi come cyclette, tapis roulant, pedane vibranti per tenersi in forma, oppure (freddo permettendo)  una sana camminata.

 

Annunci

SPORT E DIETA PER LA SALUTE 26 settembre 2014

Posted by aliaconlus in allergia al nichel, celiachia, celiaci al ristorante, corretta alimentazione, dieta, dimagrire, intolleranze alimentari, obesità, obesità infantile, salute, sport e corretta alimentazione.
add a comment

Proponiamo la visione della registrazione della trasmissione con la nostra Presidente dssa Subacchi e relativa allo sport , dieta e corretta alimentazione, sia per sportivi agonisti, dilettanti oppure semplici frequentatori di palestre o di movimento nel tempo libero.

Contiene indicazioni di quale sia l’alimentazione tipo necessaria al corretto svolgimento delle attività sportive ed al fine di evitare inutili affaticamenti e scarsi risultati.

Buona visione a tutti

 

NON SOTTOVALUTATE MAI I SINTOMI DELLA CELIACHIA!!! 14 settembre 2014

Posted by aliaconlus in allergia al nichel, celiachia, celiachia al ristorante, celiaci al ristorante, corretta alimentazione, dieta, dimagrire, intolleranze alimentari, obesità, obesità infantile, salute, sport e corretta alimentazione.
add a comment

La celiachia (intolleranza permanente al glutine) sembra ormai essere la problematica del secolo. Numerose sono le persone affette da tale sintomo e si presuppone che siamo moltissime di più, in considerazione di tutti quelli che ne sono affetti ma non diagnosticati.

Attenzione quindi ai sintomi che purtroppo si presentano sotto forme diverse e che pertanto possono non far presagire la celiachia, se non dopo aver effettuato specifiche indagini cliniche.

Tanto per citare alcuni dei casi più frequenti:

  • gonfiore e dolore addominale,
  • dissenteria,
  • vomito,
  • costipazione,
  • feci pallide, maleodoranti o oleose,
  • dimagrimento.
  • Un altro sintomo frequente nei bambini è l’irritabilità.
  • anemia
  • affaticamento,
  • dolore alle ossa o alle articolazioni,
  • artrite,
  • fragilità ossea o osteoporosi,
  • depressione o ansia,
  • formicolio e intorpidimento delle mani e dei piedi,
  • convulsioni,
  • assenza di mestruazioni,
  • sterilità o aborti spontanei ricorrenti,
  • stomatite aftosa nella cavità orale,
  • eruzione cutanea pruriginosa (dermatite erpetiforme).Vale sempre la pena, nel caso in cui alcune di queste sintomatologie siano frequenti e molto fastidiose, di effettuare un esame del sangue specifico oppure un TEST del DNA che quanto meno verifichi la predisposizione alla celiachia.

Non sottovalutatela mai in quanto con l’andar del tempo, oltre a fastidiosi dolori o altro, può portare anche a gravi conseguenze.

RICETTA ESTIVA 13 agosto 2014

Posted by aliaconlus in allergia al nichel, associazione cuochi mantovani, celiachia, celiachia al ristorante, corretta alimentazione, dieta, dimagrire, intolleranze alimentari, obesità, obesità infantile, salute, sport e corretta alimentazione.
add a comment

Eccovi una gustosa e rinfrescante ricetta estiva con il melone.

Buon appetito e….  BUON FERRAGOSTO

 

 

 

INTOLLERANZA AL LATTOSIO 17 aprile 2014

Posted by aliaconlus in allergia al nichel, celiachia, corretta alimentazione, dieta, dimagrire, intolleranze alimentari, obesità, salute, sport e corretta alimentazione.
Tags: , ,
add a comment

Ecco il video della trasmissione del 9 aprile 2014 sull’emittente televisiva TELECOLOR, in cui la Nutrizionista dssa Subacchi parla della intolleranza al latte, latticini e derivati con consigli e suggerimenti e test specifico al Lattosio.

Interessante anche la testimonianza in studio di una sua paziente intollerante al latte e derivati.

Buona visione

 

SEMINARIO LA CELIACHIA E LA RISTORAZIONE 12 febbraio 2014

Posted by aliaconlus in allergia al nichel, celiachia, celiachia al ristorante, celiaci al ristorante, corretta alimentazione, dieta, dimagrire, intolleranze alimentari, obesità, obesità infantile, salute.
Tags: , , ,
add a comment

Si è svolto il giorno 10 febbraio 2014 presso le Fiere di Brescia, il seminario dal titolo “LA CELIACHIA E LE INTOLLERANZE ALIMENTARI: UN’OPPORTUNITA’ DI BUSINESS PER LA RISTORAZIONE” –

L’evento è stato un vero successo di pubblico, con la partecipazione anche di alunni delle scuole alberghiere.

Si è messo in evidenza l’importanza da non sottovalutare da parte della ristorazione, di tutta la potenziale clientela composta da celiaci e da intolleranti alimentari in genere. E’ un’opportunità di business in quanto i clienti con i suddetti problemi frequentano la ristorazione in compagnia di amici o familiari senza problematiche e pertanto disertano i loocali che non prendono in considerazione celiachia ed intolleranze varie.

I relatori sono stati, in ordine di presentazione:

– dssa Subacchi Annalisa – Nutrizionista e Presidente Aliac Onlus

– dssa Mendolia Daniela – Tecnologa alimentare e specialista HCCP

– Avv. Ambanelli Afro – esperto in legislazione alimentare

Le dottoresse relatrici, coadiuvate dall’avv. Ambanelli, hanno creato FOOD Free, un pacchetto per aiutare i ristoratori che vogliano interessarsi anche dal punto di vista pratico e legislativo, di voler riservare attenzioni anche ai celiaci ed intolleranti.

Ecco il link della registrazione integrale dell’evento.

Buona visione a tutti.

clicca qui

 

GOLOSITALIA 2014 FIERE DI BRESCIA 7 febbraio 2014

Posted by aliaconlus in allergia al nichel, celiachia, celiachia al ristorante, celiaci al ristorante, corretta alimentazione.
add a comment

Lunedì 10 febbraio 2014 saremo alla terza edizione di  ‘GOLOSITALIA 2014′  presso le Fiere di Brescia (Autostrada A4, uscita Brescia Ovest), con un intervento della nostra Presidente e Nutrizionista d.ssa Subacchi.

E’ un evento che richiama molti operatori e curiosi.

Partecipate!

cliccate qua per il link dell’evento 

AUGURI DI BUONE FESTE ED UN SUPER 2014 22 dicembre 2013

Posted by aliaconlus in allergia al nichel, celiachia, corretta alimentazione.
Tags:
add a comment

Due minuti di video per 365 giorni di felicità per il 2014 a tutti dalla nostra Presidente la nutrizionista Dssa Subacchi Annalisa

 

CONVEGNO “I CLIENTI CELIACI E LA RISTORAZIONE” 12 novembre 2013

Posted by aliaconlus in allergia al nichel, associazione cuochi mantovani, celiachia, celiachia al ristorante, celiaci al ristorante, corretta alimentazione, dieta, dimagrire, intolleranze alimentari, obesità, obesità infantile, salute.
Tags: , , ,
add a comment

In occasione del Bontà 2013 nella zona eventi delle Fiere di Cremona,  si è svolto un interessante Convegno dal titolo “I clienti celiaci e la ristorazione” i cui relatori sono stati la Dssa Subacchi Annalisa nutrizionista di Cremona e Presidente dell’Associazione Aliac onlus, il prof. Lucillo Soncini Presidente dei Cuochi mantovani e l’Avv. Matteo Cabianca penalista ed esperto di frodi alimentari.

L’occasione ha messo in evidenza le problematiche che i celiaci affrontano nei rapporti con la ristorazione, ancora poco preparata ed in grado di affrontare con serenità questi particolari clienti.  Vi è spesso il timore da parte dei ristoratori delle conseguenze mediche nel servire piatti ai celiaci ed agli intolleranti, soprattutto causa la scarsa conoscenza del problema. Ma il celiaco ‘non è malato’ , deve fare solo attenzione a non ingerire prodotti con glutine e pertanto quando esce a pranzo oppure a cena, solo o con familiari ed amici, sceglierà di conseguenza quei locali che hanno maggiore attenzione al suo problema o che presentino nel menù piatti tranquillamente consumabili.

La d.ssa Subacchi nel suo intervento ha messo in evidenza con chiarezza cause e sintomi della celiachia, con una carrellata finale sui prodotti alimentari da evitare e quelli sicuri per il celiaco. L’Associazione ALIAC onlus di cui è la Presidente, già da qualche anno organizza a Cremona ed in provincia, incontri pubblici per meglio far conoscere le problematiche.

Il prof. Soncini  ha evidenziato nel suo intervento che la ristorazione non deve essere in concorrenza con le grandi aziende alimentari; lo chef deve tendere alla ‘qualità’ . Spesso, ha detto il professore, Vi sono ristoranti che propongono menù composti da molte portate di primi o secondi, a scapito appunto della qualità stessa. L’associazione cuochi mantovani si è data come obiettivo di insegnare questa qualità. Per quanto riguarda il tema della celiachia, Soncini evidenzia che in un momento di grande crisi anche per la ristorazione,  prendere in considerazione questo segmento di clientela, puo’ rivelarsi una buona scelta imprenditoriale. Naturalmente con adeguati corsi ed attenendosi alla normativa vigente.

L’avvocato Cabianca infine ha fatto un breve excursus sulla normativa in essere che seppur di recente interesse per il legislatore, assumerà un’importanza e migliore definizione a livello europeo, causa il notevole incremento della celiachia e delle intolleranze alimentari che si stanno verificando in aumento esponenziale.

Un Convegno di sicuro interesse per la città con lo scopo di mettere in relazione clienti celiaci e la ristorazione.

9 NOV 2013 BONTA CREMONA (1)

9 NOV 2013 BONTA CREMONA (6)9 NOV 2013 BONTA CREMONA (2)

VIDEO-RICETTA PER CELIACI E AUTUNNALE 27 settembre 2013

Posted by aliaconlus in allergia al nichel, celiachia, celiachia al ristorante, celiaci al ristorante, centro alimenti senza glutine volta mantovana, corretta alimentazione, dieta, dimagrire, intolleranze alimentari, obesità, salute, sport e corretta alimentazione.
Tags:
add a comment

Amici, eccovi una video-ricetta proposta dalla nostra volontaria Antonella.

E’ adatta per celiaci, per intolleranti al glutine, inoltre è un’ottima e gustosa ricetta autunnale.

Buona visione e………buon appetito!

ZUPPA DI CIPOLLE DI TROPEA